venerdì 8 ottobre 2010

carne sì, ma bio...


Son tutti probi uomini di Dio
i bimbi non li amano in provetta,
di solito li preferiscon bio
così la carne è molto più compatta…

un’esperienza l’ho vissuta anch’io,
andavo ancora in giro in bicicletta,
in oratorio ho udito un cigolio
e una vocina che diceva: “aspetta!”

Quel pomeriggio dietro ad un leggio
ho visto il prete svicolar di fretta
mi ha detto: “giuro, non sono stato io!”
Ma mi ricordo aveva giù la patta!


13 commenti:

  1. E con la patta aperta
    correndo s'inciampava
    cadendo rumoroso
    da soprano poi cantava....

    Sorrisi ;-))
    Namastè

    RispondiElimina
  2. decisamente reale... purtroppo!

    RispondiElimina
  3. un bel po' più realistica
    degli idoli di plastica...

    per quello che riguarda il coro
    di voci bianche fanno già tesoro

    RispondiElimina
  4. scrivi qualcosa
    va bene anche in prosa

    RispondiElimina
  5. No è che ti devo dire
    che questi fatti ma fanno rabbrividire!
    (toh, è uscita la rima)
    :)

    RispondiElimina
  6. ma brava l'orietta
    e l'hai scritta di fretta!

    RispondiElimina
  7. Magocamillo non è sicuro parente di don Camillo e tifa Peppone! :D

    RispondiElimina
  8. patta aperta amicizia incerta...

    RispondiElimina
  9. se ti chiedo marmellata tu non dire confiture,
    come nella barzelletta che si dice all'alpitour
    riguardo a camillo, del don è prozio
    col sindaco fanno davvero un bel trio!

    RispondiElimina
  10. Basta con questi bambini pretofili!

    RispondiElimina
  11. sicuri che la colpa è dei bambini
    che provocan coi loro sederini...

    RispondiElimina