domenica 22 gennaio 2012

punti di vista del kaz

Se da anni ho smesso di prestare la mia opera di tecnico teatrale sulle navi della Costa (come per altre compagnie) è anche perché a bordo c’erano un po’ troppi schettini con la camicia aperta, detto questo tutto mi sarei aspettato dalla vita tranne che sentirmi orgoglioso di aver fatto parte dello staff che si è reso partecipe del più grande salvataggio nella storia del mare, abbraccio con ammirazione tutti i ragazzi dell’equipaggio di Costa Concordia, perché niente autorizza nessuno a sputare merda su di loro. 
firmato










P.S.: non sono l’amante di Franco.

E adesso un po’ di sano umorismo fuori luogo.


-Sushi freschissimo! Solo a bordo di Costa Concordia.

-Talassoterapia da urlo! Solo a bordo di Costa Concordia.

-Snorkeling all’Isola del Giglio! Solo a bordo di Costa Concordia.

-Pronto lo slogan per la prossima campagna pubblicitaria: ”Costa Crociere, vieni a bordo, cazzo!”

-Passeggeri polemizzano sull’equipaggio che ha evacuato quattromila cristiani, nella notte, a nave sbandata e senza direttive: ” allucinante! Arrivati a terra neanche il buffet di mezzanotte, e niente attività di animazione!”

-Orrenda tragedia a bordo del Costa Concordia, la giornalista di moda Parmegiani Alfonsi perde una preziosissima collezione di vestiti antichi.

-L’armatore parla apertamente di errore umano (mettere una nave in mano a Francesco Schettino).

-“Nessuno parlava italiano!” sostengono alcuni passeggeri, secca la replica del Comandante Schettino: ” ma quannmà ‘cca l’italiann ‘o parlamm tuttquant”

-Polemiche sulla presenza di una donna moldava nel ponte di comando, si giustifica Schettino: “ cummannà ma chill steva inclinata a nuanta grad…”

-Recuperato l’hard disk con le immagini del ponte di comando, il filmato sarà presto reperibile su youporn (mi ha detto un amico che si chiama così).